Tempo stimato di lettura: 6 minuti

Amici di Football Manager Italia, oggi vi presentiamo un articolo che ci racconterà l’avvincente carriera di Francesco Preziosa, il giovane allenatore pugliese alla guida del Bisceglie.

Troverete la descrizione di un’avventura realizzata con Football Manager 2019 che proseguirà con evoluzioni alla guida della Juventus e della Nazionale Italiana.



Abbiamo deciso di pubblicare questa spettacolare cavalcata ripercorrendo la carriera del giovane allenatore pugliese fino a scalare l’albo d’oro degli allenatori Italiani di maggiore successo arrivando all’anno 2026 partendo dal 2018.

Buona lettura

 

Bisceglie Stagione 2018-2019

Il giovane allenatore pugliese inizia la sua carriera da allenatore professionista nel club ultracententenario della sua città, ovvero l’A.S. Bisceglie Calcio 1913.

E’ la stagione 2018/2019 e la richiesta del club neroazzurrostellato, è quella di ottenere la salvezza.

Il nostro giovane mister, cerca di costruirsi le basi per poter ottenere l’obiettivo stabilito, ma dentro di sé ha una grande ambizione e spera un giorno di poter sognare in grande, assieme alla sua città.



Decide di costruire la squadra in funzione del  suo fedelissimo 4 4 2, con i due esterni di centrocampo ad agire da ali offensive, allargando il campo e sfornando numerosi cross per le due punte (una fulcro del gioco e l’altra seconda punta), pronte a raccoglierli e a depositarli in rete.

Le risorse economiche a disposizione  non sono molte, sia per quanto riguarda il budget trasferimenti, che per quello ingaggi, quindi si decide di puntare su molti prestiti. 3 giocatori svincolati attirano l’attenzione dello staff tecnico:

  • Francesco Di Nolfo (giovane ala sinistra scuola Roma)
  • Ze Maria (giovane ala destra ex Palermo)
  • Valerio Anastasi (esperta punta centrale)



Vengono tutti messi sotto contratto.

 

Riepilogo trasferimenti 2018-2019

Saranno proprio questi tre i maggiori protagonisti della prima stagione, con un Anastasi che si attesta a sorpresa un grande bomber per il Bisceglie e l’intera Serie C.

Il bomber metterà a segno 25 gol in 38 partite, consentendo alla sua squadra di classificarsi al sesto posto ed assicurarsi un posto nella griglia playoff.

Gli uomini di mister Preziosa si arrenderanno al terzo turno ad un Monza “grandi firme”.



Bisceglie 2019-2020

La stagione successiva 2019/2020, vede il nostro ambizioso allenatore , continuare imperterrito il suo lavoro di costruzione di una squadra, che con poco  possa davvero sorprendere tutti e far sognare in grande.

La campagna acquisti porta a Bisceglie gente del calibro di:

  • Blanchard (svincolato)
  • Agostino Camigliano (prestito dal Cittadella)
  • Tommaso Arrigoni (prestito dal Siena)
  • Matteo Zanini (svincolato)
  • Nikita Contini (svincolato)



tutta gente di grande spessore per una serie C, ai quali si aggiungeranno diversi giovani in prestito,  tra cui spiccano  i due attaccanti: Raspadori del Sassuolo e Correnti del Palermo.

 

Trasferimenti 2019-2020

L’intento di sorprendere gli addetti ai lavori, riesce alla grande, infatti la compagine neroazzurrostellata , sempre schierata con il suo 4 4 2 largo, si classifica seconda, totalizzando ben 73 punti, che clamorosamente non bastano per vincere il campionato.

Potrebbe Interessarti  4 Stagioni al Real Madrid per Domenico Modica

Infatti una super Salernitana (retrocessa dalla B in precedenza), ne totalizza ben 77, ma più difficile da digerire è l’eliminazione al quarto turno dei playoff per mano di un ostico Arezzo.



Ancora protagonista e trascinatore della squadra è Valerio Anastasi, ormai beniamino dei tifosi, con 16 reti in 37 presenze.

 

Bisceglie Stagione 2020-2021

La terza stagione consecutiva di Preziosa a Bisceglie, diventa ormai una vera e propria incognita per quanto riguarda i pronostici. La squadra riuscirà a ripetersi e a lottare clamorosamente per la vetta, oppure mollerà perdendosi nell’anonimato di una posizione di medio alta classifica?

Preziosa è diventato ormai sinonimo di concretezza, determinazione e ambizione, le scelte sul mercato sono diverse, infatti arrivano a titolo definitivo:



  • Maxime Giron (svincolato)
  • affidabile terzino mancino francese avuto già durante la prima stagione
  • Matteo Solini (svincolato) solido ed esperto difensore centrale sinistro
  • Andres Llamas (svincolato) esterno mancino italo-iberico a tutta fascia, cresciuto nel Milan;
  • in prestito arriveranno Marco Toscano, promettente centrocampista centrale del Palermo, Adrea Bianchimano, potente punta centrale scuola Milan e Gerardo Tortorella, regen ala destra, appena acquistato dalla Fiorentina per 1.9 mln dal Napoli.

 

Trasferimenti stagione 2020-2021

La stagione riparte come era finita per gli uomini di Preziosa, con il motto:

“pedalare e vincere” e così facendo il sogno “serie B diventera’ realta’”

con la vittoria del campionato con 77 punti totalizzati, a +8 dal Catanzaro.

Classifica 2020-2021

Grande stagione per tutti in generale, tra cui spiccano Zanini (14 gol), Llamas (11 gol), Tortorella (7 gol), i due staffettisti Correnti e Raspadori (16 gol in due) e ancora una volta Valerio Anastasi, che batte la concorrenza interna di Bianchimano e trascina la sua squadra alla promozione con 22 gol in 34 presenze.



Rimarrà così per sempre nel cuore dei tifosi biscegliesi, che ormai lo considerano un’icona della società.

 

Valerio Anastasi

Bisceglie Stagione 2021-2022

Nella stagione 2021/2022,la serie B, vede ancora Preziosa sulla panchina del Bisceglie, pronto nuovamente a sorprendere e a recitare la parte della matricola terribile fra i cadetti.

La cadetteria ha sicuramente un livello tecnico più alto, ma ancora più importante è la disponibilità alla corsa e al sacrificio, con una rosa ampia e pronta a sostenere la lunga ed impegnativa stagione.



L’allenatore pugliese, punta forte su una rosa che ha già una buona base di giocatori, che possono giocarsi le loro chances in serie B, e che conoscono già i metodi e le richieste del loro allenatore.

Sul mercato infatti si confermano i vari Camigliano, Toscano, Arrigoni, Sbampato, Ambro, tutti precedentemente in prestito, ma acquistati definitivamente a parametro zero.

Successivamente si va alla ricerca di giocatori in grado di innalzare il livello della squadra per la serie B, puntando prevalentemente su gente giovane e affamata.

Sempre a parametro zero arrivano: Davide Borsellini, promettente portiere scuola Udinese, Alessandro Favalli, terzino mancino di altissimo livello in Serie C, pronto a misurarsi in B, Manuel Di Paola, giovane promettente centrocampista tuttofare scuola Entella, Luca Maniero, esperto centrocampista per la B, Giacomo Beretta esperta punta di categoria,  Gabriele Moncini, giovane bomber passato dalle giovanili di Juventus e Spal e pronto a fare il salto di qualità fra i grandi.

Potrebbe Interessarti  Wimbledon: a Football Club - Parte Seconda



In prestito spiccano: Edmilson Pereira, punta regen appena acquistata dall’Everton con un interessante 17 di finalizzazione, El Hadjy Coly, giovane e rapido fantasista francese  dal Lione. Preziosa rimane ancora fedele al suo inamovibile 4 4 2 , con Zanini e Llamas pronti ad incendiare a turno la fasci a sinistra e Tortorella a creare sulla corsia di destra, affidando al quartetto offensivo  Moncini –Beretta-Pereira-Coly, il compito di finalizzare.

 

Pronti via, il Bisceglie parte con qualche difficoltà, ma poi una serie di 6 vittorie di fila e ben 12 vittorie in 14 partite, lanciano i neroazzurrostellati ai vertici della classifica, in cui ci rimangono clamorosamente sino al termine della stagione, totalizzando 81 punti e arrivando primi per punteggio a pari merito con il Perugia, che vince il campionato per gli scontri diretti.

Questa è ciò che potremmo davvero definire  un’impresa sportiva



A fare la differenza per la compagine pugliese sono: Borsellini un’autentica saracinesca, Toscano vero faro a centrocampo, Zanini e Llamas (10 gol in due), Tortorella (8 gol), Di Paola (5 gol), Pereira (18 gol), Moncini 16 gol.

 

Classifica 2021-22

Dopo i dovuti festeggiamenti, è tempo di pianificazione e scelte. La società biscegliese vuole onorare un sogno diventato inaspettatamente realtà e chiamato “Serie A”, confermando Preziosa e facendo il possibile per poter allestire una rosa degna del massimo campionato.

La storia del giovane allenatore pugliese, è diventata famosa ormai in tutta Italia, un po’ per il suo essere una “favola”, ma anche soprattutto per le tante vittorie, infatti Preziosa vanta in quel momento: due promozioni e tre premi come allenatore dell’anno, con la nomea di allenatore vincente, anche partendo sfavorito.



Gli addetti ai lavori, sono sicuri che si è di fronte ad un allenatore di grande talento, che senza accorgersene, ha già mostrato tanto e ipotizzano un’eventuale chiamata da club più importanti in serie A,  ma ancora una volta, la parola “sorpresa” irrompe positivamente nella carriera di Preziosa.

Infatti si parla clamorosamente di un forte interessamento per lui, da parte di Milan e Juventus, decise a rifondare e ripartire dopo stagioni fallimentari e cicli ormai terminati.

E chi meglio di un giovane allenatore italiano e promettente per ripartire?

Le due grandi società italiane si fanno avanti sul serio, proponendo un colloquio, ma Preziosa ha solo un desiderio, poter realizzare un sogno, diventare allenatore della Juventus, squadra per cui tifa da bambino, alla pari del Bisceglie.

 

Juventus Storia di un Grande Amore

 

Il Giovane Allenatore Pugliese

Finito un libro se ne aprirà subito un altro….

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.